Close

Delhi, Rajasthan e Agra

Tra antiche residenze reali e palazzi lussuosi, templi grandiosi e mausolei di sovrani passati, quello in Rajasthan e Agra si propone come un vero e proprio viaggio da favola nella terra dei Maharaja: LifeGate Experience, in collaborazione con ClupViaggi, propone un tour di 15 giorni per visitare le principali città di questa suggestiva regione dell’India situata al Nord-Ovest del paese. Grazie al supporto di guide di associazioni locali, percorreremo itinerari insoliti e sostenibili alla scoperta dei siti principali, assaggeremo le pietanze tipiche e apprezzeremo l’artigianato locale, in un’esperienza indimenticabile.

Cultura in Rajasthan: siti Unesco e non solo

Il vero cuore del viaggio è la visita all’immenso – e bellissimo – patrimonio culturale del Rajastan e di Agra: oltre ai siti iscritti nella lista Unesco come il Forte Rosso realizzato dall’imperatore Akbar nel XVI secolo o il Taj Mahal ad Agra, il mausoleo bianco che commemora la moglie dell’imperatore Shah Jahan e ora simbolo dell’amore; oltre alla tomba Humayun e all’alto minareto Qutub Minar a Delhi, o ancora all’osservatorio astronomico del Maharaja Jai Singh II a Jaipur, capitale del Rajasthan, il tour prevede anche la visita a tantissimi altri siti e monumenti cosiddetti “minori”, poco conosciuti e poco visitati, sparsi nelle principali città della regione.

Rajastan

Il vero cuore del viaggio è la visita all’immenso – e bellissimo – patrimonio culturale del Rajastan e di Agra.

Potremo per esempio ammirare gli interessanti palazzi del periodo Moghul, costruiti durante la dominazione islamica in India, tra XVI e XVIII secolo, e le splendide haveli (dimore affrescate) dello Shekawati, noto come la “galleria d’arte all’aria aperta del Rajasthan”. Visiteremo la città di Bikaner, nel deserto Thar, nota per i palazzi in arenaria rossa e il tempio jaina di Jaisamler, detta anche città d’oro per le sue costruzioni in arenaria gialla. Nella città blu di Jodhpur – così chiamata per il colore delle sue case – l’associazione Heritage walks ci porterà a visitare la città vecchia e la Torre dell’orologio, oltre ai villaggi limitrofi, come quello di Salawas, dove si producono i durry, stuoie caratteristiche della regione, dagli usi più diversi. Sempre a Jodhpur incontreremo anche la comunità Bishnoi, ecologisti ante-litteram che vivono a stretto contatto con la natura sin dal 1485. Nel sud della regione ammireremo i suggestivi templi di Nagda, antica capitale del Mewar, e i palazzi di Udaipur.

Infine, durante il soggiorno a Jaipur, la città rosa, oltre alla visita ai monumenti principali, avremo anche un assaggio della cultura indiana contemporanea: assisteremo infatti alla proiezione di un classico film di Bollywood a Raj Mandir, una delle sale cinematografiche più caratteristiche e conosciute della città.

Natura e fauna in Rajasthan

Non potrà mancare la visita a riserve e luoghi importanti per la tutela della flora e della fauna del Rajasthan: nei pressi di Jaisalmer, per esempio, visiteremo il parco geologico Akal Wood Fossil Park, un luogo molto poco frequentato dai turisti, ma estremamente importante per comprendere la storia geologica del pianeta, dove potremo osservare alberi fossili risalenti a 180 milioni di anni fa. E a Bikaner visiteremo invece il centro studi e protezione dei cammelli, risorsa importantissima nelle terre desertiche del Rajasthan.

Rajasthan

Il nostro viaggio sarà un’occasione per entrare in contatto con la cultura e le persone del Rajasthan.

Uno sguardo ai progetti sociali

La valorizzazione dell’artigianato locale e delle tradizioni e il supporto a progetti etici è uno dei tratti distintivi di un viaggio davvero sostenibile e responsabile. Ecco perché durante il nostro tour in Rajastan avremo modo di visitare anche il villaggio di Bagru, dove un gruppo di famiglie ha creato una cooperativa (Bagru Textiles’) che disegna e produce tessuti con la tecnica tradizionale del block printing, investendo poi il ricavato per migliorare la qualità della vita del villaggio stesso, e di interagire con i ragazzi della Tushita Foundation un servizio di doposcuola che aiuta i giovani a cimentarsi con le più svariate attività e a confrontarsi con persone che arrivano da tutte le parti del mondo. Uno dei nostri pranzi sarà inoltre al caffè ristorante Sheroeshangout (She heroes hangout) gestito da un’associazione che aiuta le donne sfigurate con l’acido – spesso da mariti o famigliari – a ritrovare serenità, autostima e indipendenza economica.

A chi consigliamo il viaggio

Quello nel Rajasthan e nel distretto di Agra potrebbe essere un viaggio romantico per le coppie amanti dello stile di vita sostenibile, perché coniuga la visita a posti spettacolari – compresi gli alberghi, ricavati dalla riconversione di haveli e palazzi dei Maharaja – con il rispetto dell’ambiente e delle tradizioni locali e l’attenzione all’equità sociale. Lo consigliamo anche agli appassionati di storia e di archeologia orientale e alle persone che mostrano curiosità verso tradizioni lontane.

Partenze

Su richiesta

Per saperne di più, compila questo form.

  •