Close

Parco della Val d’Orcia

Fotografare Val d'Orcia

Un paesaggio incantevole, da cartolina, talmente bello da sembrare irreale, ma è tutto vero: andiamo nel Parco della Val d’Orcia in Toscana per una LifeGate Experience alla scoperta della biodiversità e delle meraviglie naturali di un territorio tutto da fotografare. Un weekend all’insegna della bellezza accompagnati dalla nostra macchina fotografica, da un esperto del parco e da uno di fotografia di Pixcube. Un work shop dove protagonisti saranno i tanti panorami diversi offerti da una terra così unica da essere diventata Patrimonio dell’umanità Unesco: le crete, le colline, i vigneti, gli uliveti, i borghi storici, tutto in un unica valle, la Val d’Orcia. Si parte il 29 settembre, per un weekend all’insegna della bellezza da immortalare.

Val d'Orcia, LifeGate Experience

Alla scoperta delle migliori tecniche fotografiche per immortalare i paesaggi della Val d’Orcia.

Un tesoro chiamato Parco della Val d’Orcia

La zona del nostro workshop fotografico è la Val d’Orcia, ma in particolare il Parco artistico, naturale e culturale della Val d’Orcia che comprende i territori comunali di Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e San Quirico d’Orcia. È stato istituito un parco per tutelare il paesaggio, ma anche per promuovere lo sviluppo del lavoro e della vita dell’uomo. Qui infatti si incentivano tutte le attività economiche compatibili con la tutela dell’ambiente e, negli ultimi anni, hanno assunto un ruolo importante quelle per la produzione dei prodotti agricoli tradizionali e tipici.

Il progetto e le iniziative del Parco nascono da una riflessione precisa: in Val d’Orcia il paesaggio non è stato solamente creato dalla natura, ma è stato plasmato nei secoli (e continua a trasformarsi anche oggi) a seguito degli interventi dell’uomo. Lo scopo del Parco è così quello di fare della cultura e della storia le risorse primarie di sviluppo, ma insieme di tutelare la valle senza impedirne le trasformazioni. Per tutti questi motivi questa LifeGate Experience alla scoperta dei luoghi imperdibili e indimenticabili della Val d’Orcia sarà un’esperienza responsabile, attenta all’ambiente, nel rispetto di culture luoghi e tradizioni. Cogliere il meglio di questo territorio senza lasciare alcuna traccia sarà il nostro obiettivo per il week end.

Val d'Orcia con LifeGate Experience

I colori caldi della Val d’Orcia da fotografare nel weekend con LifeGate.

I meravigliosi borghi della Val d’Orcia da racchiudere in uno scatto

Una due giorni ricca di panorami e natura ma anche di stupendi e caratteristici borghi toscani: visiteremo alcuni dei più bei luoghi della Val d’Orcia per immortalare la loro bellezza di inizio autunno in uno scatto. Pienza, San Quirico d’Orcia, Bagno Vignoni, Monticchiello tra arte, natura e tradizioni conservano storie e scorci da “raccontare” attraverso la fotografia.

Pienza è un piccolo gioiello, un esempio di perfezione architettonico urbanistica: la piazza dedicata al pontefice Pio II e tutti gli edifici che vi si affacciano l’hanno resa la “città ideale” del Rinascimento. Per scoprire il segreto di questo razionalismo rinascimentale occorre visitare la cattedrale, di fronte il Palazzo comunale e accanto Palazzo Borgia e Palazzo Piccolomini. Tutto in pochi metri di stupenda bellezza. A pochi chilometri tutto da scoprire si trova Monticchiello, un borgo medievale cinto ancora da mura dove sembra che il tempo si sia fermato.

Il borgo di San Quirico d’Orcia è davvero piccolo e raccolto ma non meno bello: è stato costruito in cima a una collina, sopra i resti dell’antico villaggio di Osanna a metà strada tra Montalcino e Pienza e proprio per la sua posizione sopraelevata, offre viste mozzafiato sui paesaggi tipici della Val d’Orcia. Scattare foto qui è il massimo, specie all’alba o al tramonto.

Bagno Vignoni è unico al mondo: la sua piazza principale è occupata da una grande vasca medievale, dove l’acqua sgorga dalla sorgente termale e fumiga lentamente, mentre tutt’attorno si affacciano edifici rinascimentali e il bel loggiato di Santa Caterina da Siena, che conferiscono alla piazza un’atmosfera suggestiva e sognante.

Val d'Orcia, LifeGate

Uno spettacolare tramonto sulla valle, con i tipici cipressi in rilievo.

Vigneti e uliveti della Val d’Orcia

Il territorio della Val d’Orcia è costituito principalmente da un paesaggio di tipo collinare con forme dolci e incisioni vallive poco accentuate – le famose “crete” che tanto incantano -, e da un ricco corredo di vegetazione, soprattutto sui confini esterni verso valle. Il corso del fiume Orcia taglia trasversalmente la valle e ne esce attraverso una profonda spaccatura.
L’elemento dominante del paesaggio è costituito da fenomeni di erosione, che, dove sono più attivi mettono a nudo il substrato argilloso di colore chiaro. Tra queste chiare distese però l’albero che spicca e senz’altro rappresenta di più la valle è il cipresso, che negli scatti del territorio rende il paesaggio riconoscibile e magnifico. Tra questi panorami non possono però mancare quelli creati da due fiorenti e prestigiose coltivazioni del luogo: i vigneti e gli uliveti qui sono preziosi e in quest’inizio di autunno sono al massimo splendore.

Sarà magnifico per l’intero weekend, trovare le angolazioni migliori, sfruttare le luci adatte per cogliere tutta la semplice bellezza dei filari di vigneti e le distese di ulivi che producono vini e olio di grandissima qualità, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Buoni e suggestivi questi doni della natura.

Val d'Orcia, Toscana

Il parco naturale della Val d’Orcia è Patrimonio dell’umanità Unesco.

A chi è dedicato il corso

Questo workshop – experience fotografica è aperta a tutti, per apprendere e condividere sul campo tecniche e insegnamenti, nel rispetto dell’etica e del territorio. Ma soprattutto è perfetto per chi ama “esplorare” tutte le forme del bello che in Toscana, e in particolare in questa zona, vedono la loro massima espressione: la Val d’Orcia infatti è un connubio di arte, natura, storia e tradizioni unico, un setting incredibile per le vostre foto. In soli due giorni potrete apprendere nozioni fondamentali sulla storia del Parco e sull’arte della fotografia, tutto grazie a due esperti, a vostra completa disposizione. Un’esperienza breve e intensa nell’affascinante mondo degli scatti per un week end nella valle che lascia senza fiato.

Partenze

Su richiesta.

Per maggiori informazioni, compila questo form.

  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published.