Close

Madeira, trekking a picco sul mare

Madeira

Tra vegetazione selvaggia e stradine a picco sul mare, architetture del Cinquecento, buon cibo e ottimo vino, Madeira è il luogo ideale in cui trascorrere una vacanza che lascerà i viaggiatori assolutamente senza fiato! LifeGate Experience, in collaborazione con Four seasons natura e cultura, ha scelto questa piccola isola portoghese, situata a ovest del Marocco, per proporre un trekking di sette giorni e otto notti in mezzo a una natura unica, lussureggiante ed esotica, che per il 77 per cento fa parte del Parco Naturale di Madeira, tutelato dall’Unesco dal 1999.

Madeira

Il 77 per cento di Madeira è parco naturale: il luogo adatto dove trascorrere una vacanza sostenibile!

Madeira, l’isola dove è sempre primavera

Madeira, l’isola in cui è sempre primavera, è il luogo ideale in cui intrecciare la passione per l’escursionismo con quella per il relax. Primissima tappa è infatti Funchal, la capitale, una cittadina che ci riporta indietro nel tempo con le sue architetture coloniali, all’epoca in cui l’Atlantico era dominato dai naviganti portoghesi e che costituirà il punto di partenza per tutte le camminate.

È il paesaggio, però, a farla da padrone sull’isola, con le sue falesie, le sue vallate, il suo giardino sull’Atlantico (il Jardim tropical do Monte), le sue aree protette, come le Riserve Naturali di Garajau e della Rocha do Navio e la foresta di laurisilva, cioè la foresta sempreverde tipica della Macaronesia (gli arcipelaghi dell’oceano Atlantico settentrionale posti al largo delle coste africane).

Madeira

Tra falesie e vallate, è il paesaggio il punto di forza di Madeira.

La fitta vegetazione di Madeira è attraversata dalle Levadas, stradine in legno realizzate a partire dal XV secolo proprio dai portoghesi e che consentono ai visitatori di spostarsi agevolmente tra le alture altrimenti inaccessibili, come Pico Ruivo, la vetta più alta dell’isola, a 1860 metri s.l.m. Tra le levadas più importanti che visiteremo ci sono la levada das 25 fontes, tra le più scenografiche dell’isola, e la levada do Caldeirão verde, costruita tra le montagne più alte di Madeira per raggiungere una cascata alta 100 metri. E proprio le cascate – tantissime e di tutte le altezze – e le pozze di acqua calda sparse un po’ ovunque (e dove è possibile fare il bagno!) completano il quadro di questo luogo meraviglioso e pieno di contraddizioni, con differenze così marcate tra i paesi costieri e l’entroterra.

Madeira

Con la sua rigogliosa vegetazione, Madeira è conosciuta come l’isola dove è sempre primavera.

Il vino di Madeira

Nel nostro viaggio non potranno mancare momenti di convivialità e relax e non rinunceremo a degustare i piatti della tradizione culinaria dell’isola, come il famosissimo vino di Madeira: unico vino ad esser esportato verso le colonie inglesi d’America senza transitare per un porto britannico, è prodotto e apprezzato da secoli, perfino da Napoleone Bonaparte, che potè assaggiarlo durante una sosta durante il viaggio verso l’esilio a Sant’Elena.

A chi consigliamo il viaggio

Il trekking a Madeira è consigliato a tutti gli amanti delle escursioni in natura abbastanza allenati e a chi desidera coniugare la passione per i bei paesaggi con i piaceri della tavola, che saranno pienamente soddisfatti dalla tradizione culinaria di Madeira.
I trekking proposti sono infatti di difficoltà media, lunghi anche una quindicina di chilometri e con un buon dislivello (si arriva anche a 600 metri). Per questo si consiglia anche l’utilizzo dei bastoncini da trekking o da nordic walking.

Il gruppo (da 6 a 15 partecipanti) sarà sempre accompagnato da una guida qualificata.

Partenze

Dal 21 al 27 dicembre – Disponibile con volo da Milano e Roma

Dal 28 dicembre al 5 gennaio –  Disponibile con volo da Milano e Roma

Puoi richiedere info sul viaggio LifeGate Experience a Madeira compilando questo form.

  •